Fede e spiritualità

Fede e spiritualità

Monumento religioso della città è La Chiesa di San Vitale, nonché Duomo della cittadina termale, è notabile per la sua cupola ottagonale di 19 metri di diametro e 30 metri di altezza, l'edificio fu costruito nel 1927.L`interno è costituito da una grande aula a forma circolare dove si possono ammirare prestigiosi dipinti dell'artista Fontanesi. Nella parte sottostante della costruzione religiosa si trova la cripta, dedicata a Santa Maria delle Grazie.La Chiesa è frutto di un concorso pubblico indetto per fornire Salsomaggiore Terme di un luogo di culto adeguato alle esigenze legate all'afflusso di turisti. La cripta fu eretta tra il 1928 e il 1929, mentre i lavori per l'intero edificio ebbero inizio solo nel 1934. Il Duomo sorge in un luogo sopraelevato, in sostituzione della vecchia parrocchia. La struttura a croce greca con la cupola a sedici lati è ispirata allo stile futurista del grande architetto Antonio Sant'Elia. Pur dando la sensazione di "non finito" la Chiesa spicca con la sua struttura imponente ed austera.

Situata nei pressi di Salsomaggiore Terme, la piccola chiesa di San Nicomede, conserva quasi intatte le forme romaniche del XII secolo, nonostante i rimaneggiamenti trecenteschi e le modifiche successive che, nel XIX secolo, videro anteporre un protiro alla fabbrica originale. Già parte del primitivo luogo sacro è la cripta, con un pozzo dal quale era attinta un’acqua ritenuta taumaturgica per la presenza delle reliquie del santo titolare, in seguito trasferite nel Duomo di Parma. Chiesa di origine pre-romanica, rislaente al IX secolo, fu costruita su un pozzo, la cui acqua vantava qualità miracolose, per questo nota anticamente come Chiesa di Fontana Broccola. Nel 876 il Vescovo Vibodo portò da Roma le spoglie di San Nicomede, martire della persecuzione domiziana, per porle al sicuro all'interno della Chiesa. Le sacre reliquie, considerate taumaturgiche, arrecavano al tempio molti pellegrini speranzosi di trarre giovamento al mal di capo. I sofferenti usavano cimentarsi a piedi nel lungo viaggio verso la Chiesa, spesso portando un mattone sulla testa, simbolo del loro malessere interiore.

La chiesa di Santa Maria Assunta è situata in una zona residenziale della cittadina termale e fu eretta a parrocchia il 3 settembre del 1954. Di recente costruzione, la chiesa in stile Romanico-moderno sorge in zona leggermente collinare. L'aspetto modesto dell'ambiente interno e delle raffigurazioni religiose è ravvivato dalla presenza di finestre in vetri policromi e dal bianco tinteggio delle pareti.

La Chiesa di Sant'Antonio, fu iniziata nel 1914 su disegno dell`ing. Giulio Bussandri e fu completata nel 1922. Esternamente la struttura si presenta nella sua linea romanico-moderna, mentre all`interno è formata da un' unica navata con quattro cappelle laterali. Nella chiesa si possono ammirare alcuni dipinti ad olio su tela di artisti ignoti del XVIII secolo e pregevoli arredi sacri. La chiesa fu eretta a parrocchia il 1° aprile 1914. La Chiesa presenta un'unica navata, fiancheggiata da quattro cappelle con quattro altari secondari. L'altare maggiore con l'ancona rappresentano un'opera pregiata di stile barocco. Sono notevoli l'artistico vestibolo della facciata, lo snello campanile, le decorazioni interne e gli originale affreschi di Severino Bellotti in stile quattrocentesco.