Come organizzare un Evento

La quota di iscrizione

La quota di iscrizione

La quota di iscrizione può essere di due tipi:

  • quota semplice: dà solo diritto ad assistere ai programmi della manifestazione;
  • quota-pacchetto: include anche altri servizi quali ospitalità alberghiera, eventi sociali ed altro.

 

Relativamente alla quota semplice, l’importo deve essere stabilito secondo le categorie dei partecipanti distinguendoli tra membri e non membri dell’Associazione oppure distinguendo tra congressisti e loro accompagnatori (es. familiari).

 

La quota-pacchetto invece è costruita addizionando fra di loro il valore dei singoli servizi proposti ( in genere pernottamento e vitto, in alcuni casi trasferimenti e/o escursioni, cene di gala, ecc).

 

La stampa e gli invitati sono normalmente a carico dell’associazione o dell’azienda che organizza l’evento.

 

Di regola, i delegati possono annullare entro certi limiti di tempo l’iscrizione ed i servizi correlati, ottenendo il rimborso della quota decurtato di una penalità.

 

Al di là della data ultima fissata, il congressista perde il diritto al rimborso.

 

Nei congressi a libera partecipazione le assenze, annunciate o meno, si attestano intorno al 10-15% del numero globale degli iscritti.

 

In ultimo, le quote semplici sono più adatte nel caso l’evento sia di piccole dimensioni o con limitate risorse economiche e di personale, mentre la quota-pacchetto è da preferire nel caso di grandi eventi ma necessita di una oculata amministrazione e crea un notevole aggravio di lavoro.